Bergamo

Un gioiello cinto da mura patrimonio dell'Unesco

Risparmia fino al 50% iscrivendoti alla nostra newsletter!

Riceverai via e-mail le offerte esclusive per Ischia riservate agli iscritti

Bergamo è una città della Lombardia a nord-est di Milano.Una parte alta e una parte bassa: è questa la caratteristica che rende subito riconoscibile la città lombarda che sorge ai piedi delle Alpi Orobie e che domina la Val Brembana.Bergamo, o Bèrghem come la chiamano in dialetto locale, è infatti divisa in due parti: Bergamo Alta che raccoglie il nucleo più antico, di origine medievale, e Bergamo Bassa, l'area moderna, che si estende nella pianura sottostante e che mostra un paesaggio fortemente industrializzato.

Posta a meno di un'ora da Milano, e sede di uno degli scali aeroportuali minori lombardi, Bergamo è una meta facilmente raggiungibile e tappa di passaggio per chiunque affronti un tour della Lombardia che comprende i suoi tesori naturalistici e storico-artistici. Si arriva alla città alta dal basso, tra irte salite che conducono fino alle vie medievali, in cui è bello perdersi fra le botteghe con prodotti tipici, ben curate. Mentre ci si avvicina due sono le cose che colpiscono: il suo skyline, fatto di torri e campanili che si stagliano svettanti, e le mura che la cingono; mura Venete, costruite nel XVI secolo durante la dominazione veneziana, che andarono ad aggiungersi alle precedenti fortificazioni medievali di cui c'è ancora traccia e che hanno consentito alla città di mantenere il suo aspetto originario, come accaduto ad altre località circondate da mura come Lucca o Ferrara, ad esempio.

All'interno dei bastioni, troviamo la Piazza Vecchia che custodisce il Palazzo della Ragione, l'antica sede del Comune con il Leone veneto sulla facciata, collegato alla attigua Domus Suardorum, e il Palazzo Novo, oggi Biblioteca civica con la facciata in marmo. Al centro dello spiazzo ci appare la Fontana Contarini e sull'angolo la torre civica “Campanone”. Poco distante incontriamo un'altra piazza degna di nota: Piazza del Duomo con il Battistero, la Cappella Colleoni, la Basilica di Santa Maria Maggiore e il Duomo.

Un modo interessante e suggestivo per scoprire questo piccolo gioiello storico-artistico lombardo è utilizzare la funicolare. Due i percorsi possibili: il primo collega la Città Bassa alla Città Alta e conduce, fra scorci caratteristici, nella piazza Mercato delle Scarpe, altro punto di partenza per accedere alla città antica; il seconda raggiunge il Colle San Virgilio, situato a circa 500 metri di altezza, e considerato porta d'accesso strategica verso la città. Proprio a due passi dalla stazione della funicolare alta, incontriamo la Torre del Gombito, all'incrocio fra l'omonima via e via Lupo-San Lorenzo, due fra le più importanti arterie della parte alta.La torre, appartenuta alla potente famiglia ghibellina dei Del Zoppo, controllava l'accesso dalle valli. Da qui si torna, poi, alla Piazza Vecchia, punto di inizio del nostro tour.

Ma un viaggio a Bergamo non può prescindere da una tappa nei suoi ristoranti tipici, dove la polenta regna sovrana accompagnata dai salumi e dai formaggi bergamaschi. Da non perdere, infine, una visita al Villaggio di Crespi d’Adda, nella provincia; una gita nell’unico esempio di archeologia industriale riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

VEDI MAPPA