Passo Del Tonale

una ricchezza immersa nelle alpi

Risparmia fino al 50% iscrivendoti alla nostra newsletter!

Riceverai via e-mail le offerte esclusive per Ischia riservate agli iscritti

Il Passo del Tonale si trova a ben 1.883 metri di altitudine e costituisce il valico alpino che collega la Val di Sole e l’Alta Valle Camonica.
Fino agli anni ’60 era un luogo dove abitavano pastori ed agricoltori, gente umile che lottava quotidianamente con l’ambiente aspro di montagna per sopravvivere.
Pian piano è diventato sempre più predominante il turismo; qui i visitatori venivano per fare lunghe escursioni in estate, arrampicate fin sulle vette più imponenti ed in inverno prendeva sempre più piede lo sci, che da mezzo di trasporto economico ed efficace si apprestava a divenire un sport molto divertente ed amato dagli italiani.
Oggi il Passo del Tonale è uno dei centri turistici invernali più attrezzati ed efficienti delle Alpi.
Fa parte del gran comprensorio “Adamello Ski”, che grazie a moderni impianti di risalita, garantisce 100 km di piste sempre ben innevate, anche con l’ausilio dei cannoni spara neve.

Insieme a Ponte di Legno, Temù e al Ghiacciaio Presena, il Passo del Tonale è un paradiso per gli appassionati di sci. Si può sciare fino a 3.000 metri di altitudine del Ghiacciaio Presena e gli impianti sono aperti anche in estate, così il divertimento sulla neve dura 12 mesi l’anno! Con un unico skipass si possono utilizzare tutti gli impianti di risalita, così ogni giorno si può compiere un itinerario differente, sperimentando le impegnative piste di Temù che si snodano in mezzo alle conifere o tutti gli altri percorsi che costituiscono il Comprensorio Adamello Ski.

Lo sci da discesa non è certamente l’unico sport praticabile in questo incantevole scenario. Diverse sono le piste per la pratica dello sci di fondo, ad esempio al Passo del Tonale è presente un anello di 5 km, mentre poco distante ci sono le piste a Ponte di Legno e a Vermiglio, dove è presente il Centro Fondo con 30 km di piste suddivise per difficoltà, lo stadio del biathlon, il campo di pattinaggio, gli spogliatoi riscaldati e diversi altri servizi molto utili per gli sciatori.

Negli ultimi anni anche in Italia è scoppiata la passione per lo snowboard; qui al Passo del Tonale si sono create delle piste con neve fresca e neve battuta per divertirsi con la tavola ai piedi, inoltre ci sono degli snowpark dove compiere delle acrobazie in tutta sicurezza.
I più avventurosi potranno praticare l’affascinante sci alpinismo, per il quale sono richiesti buon allenamento e altrettanta dimestichezza con gli sci... ma il divertimento e le emozioni forti sono sicuramente garantiti! Per la pratica di qualsiasi tipo di sci sono a disposizione maestri e guide alpine, sia per insegnare le tecniche di base che per migliorare le conoscenze che già si hanno; ovviamente le guide sono a disposizione per accompagnare durante le escursioni gli sci alpinisti, consigliando percorsi e utili suggerimenti.

Se non si è amanti dello sci, niente paura, il Passo del Tonale garantisce svago e divertimento a tutti quanti! Si possono fare delle suggestive passeggiate con le racchette da neve (ciaspole) in mezzo ai boschi o sui pendii innevati alla scoperta della pace, della tranquillità e magari di qualche animale che costituisce la fauna autoctona. Sarà un’esperienza veramente indimenticabile, camminare sulla neve fresca, a stretto contatto con la natura.
Un’altra alternativa può essere lo sleddog, ovvero lasciarsi cullare su di una slitta trainata dai cani. Lo sleddog affascina molto chi lo prova per la prima volta ed in particolare piace ai bambini... risultando così un’esperienza divertente per tutta la famiglia.
Una vacanza si gode a pieno se si gusta anche con il palato e questo è il territorio dove le tradizioni non sono andate perse, anzi, sopravvivono ancor di più anche a tavola.
Le specialità sono quelle delle due vallate che si affacciano ai piedi del Passo del Tonale, ovvero della Val di Sole e della Valle Camonica

Tipicamente trentini si possono degustare gli eccezionali canederli, lo speck, lo strudel e la torta di fregolotti, mentre nel versante lombardo vengono proposti la polenta, i salumì di cervo o di capriolo e gli ottimi formaggi di mucca, di pecora e di capra.
Dopo un’intensa giornata trascorsa sulle piste è piacevole ritrovarsi con gli amici intorno ad una tavola imbandita con i prodotti della tradizione, scoprendo i gusti ed i sapori di un territorio. Molti sono i locali caratteristici che propongono la cucina tradizionale e per divertirsi anche dopo cena ci sono diversi locali, bar e pub, dove continuare a ridere in compagnia di buon bicchiere di vino o ad una birra.

In estate il Passo del Tonale è molto frequentato da chi desidera farsi una sciata anche ad agosto!
Il Ghiacciaio Presena, con i suoi 3.000 metri di altitudine, è dotato di un impianto di risalita che porta in quota e permette di raggiungere i fuoripista di Mandrone, Cima Venezia, Maroccaro e Pisgana.
Ma la cabinovia del ghiacciaio viene sfruttata anche da chi in estate ama fare trekking, infatti, una volta giunti in quota si possono seguire una serie di camminamenti che venivano battuti dai soldati durante la Prima Guerra Mondiale.
Si possono visitare diversi luoghi in cui è ancora vivo il ricordo della guerra e nelle località intorno al Passo del Tonale ci sono diversi musei che custodiscono cimeli della guerra.

In estate ci sono una miriade di percorsi da compiere a piedi, in mountain bike o in sella ad un cavallo, basta scegliere quello più idoneo alla propria preparazione e resistenza fisica.

VEDI MAPPA