Positano

La città verticale nella roccia che non smette mai di sedurre

Travellero ti consiglia

Le migliori strutture ricettive in Positano

Risparmia fino al 50% iscrivendoti alla nostra newsletter!

Riceverai via e-mail le offerte esclusive per Ischia riservate agli iscritti

Cosa fare a Positano

Positano è una località della Costiera Amalfitana, una destinazione turistica molto famosa, visitata da turisti italiani e stranieri. Fin dai tempi dell'impero romano, Positano è stata luogo di villeggiatura, come attestano le ville e altri rinvenimenti. Questa località sorge alle pendici dei Monti Lattari, tra Punta Germano e Capo Sottile e offre ai propri visitatori spiagge di ciottoli e caratteristiche stradine strette e scoscese, ricche di negozi e caffè. Numerosi sono gli eventi e le sagre che si tengono a Positano e che rientrano, soprattutto nei mesi estivi, tra cosa fare a Positano.

Le origini di Positano risalgono alla Preistoria, anche se borgo sorse intorno al IX secolo ed in seguito fu distrutto dai Saraceni. La sua fama è strettamente legata ad un matematico del posto, Flavio Gola, inventore della bussola. Rivale di Amalfi, Positano si diede alla navigazione, fornendo imbarcazioni agli Angioini durante la guerra dei Vespri Siciliani. Dopo un periodo di decadenza, Positano fu frequentata da molti artisti, rimasti affascinati dalla bellezza del paesaggio.

Dal punto di vista enogastronomico, anche a Positano, come in tutta la Costiera Amalfitana, é forte la produzione del limoncello e dei dolci come la delizia al limone, la torta positanese e la "babarese". Chi visita Positano non può non regalarsi un tipico capo d'abbigliamento o un paio di sandali fatti su misura, perfetti per affrontare le infinite scale di Positano che, dall'alto del paese, giungono alla spiaggia. Le spiagge a Positsno principali sono: la Spiaggia Grande, che è collegata alla spiaggia di Fornillo dal cosiddetto Sentiero degli Innamorati; la spiaggia La Porta; Arienzo e San Pietro Laurito.

VEDI MAPPA