Cala Gonone

tra grotte suggestive e acque turchesi

Gli hotel consigliati a Cala Gonone

La nostra scelta tra i migliori hotel della zona

Vai alla tua lista
Club Esse Cala Gonone
Prezzo a partire da

€ 57

Il Club Esse Cala Gonone è un resort esclusivo sul Golfo di Orosei. Gli ampi spazi, le attrezzature e le attività di animazione assicurano una vacanza divertente e allo stesso tempo rilassante.

Prezzo a partire da

€ 60

Il Club Esse Palmasera Resort si trova a Cala Gonone, in una delle zone più belle e suggestive della Sardegna. Il Resort offre una spiaggia privata, 3 piscine, campi sportivi e animazione.

Risparmia fino al 50% iscrivendoti alla nostra newsletter!

Riceverai via e-mail le offerte esclusive per Ischia riservate agli iscritti

Cala Gonone

Cala Gonone è l'unica frazione del comune di Dorgali, provincia di Nuoro. E' una piccola località marina nota per la sua meravigliosa costa e le numerose possibilità che offre di visitare i luoghi incantevoli che la circondano. Sorge in posizione panoramica sulla collina che dà sul golfo di Orosei. Cala Gonone, nonostante sia una meta turistica balneare rinomata e pertanto particolarmente frequentata d'estate, riesce a conservare grandi tratti di territorio selvaggio come ad esempio le Grotte del Bue Marino, che si estendono per circa 70 km partendo dalla costa fin dentro alla montagna. È considerata inoltre una meta turistica dove è possibile praticare sport di qualsiasi tipo (trekking, arrampicata, diving, kayak). Questo la rende senza dubbio la destinazione ideal per chi desidera vivere una vacanza che sia il giusto coompromesso tra realx e attività a contatto con la natura incontaminata.

Cosa vedere a Cala Gonone

1. Cala Luna, la cui spiaggia rappresenta la foce del torrente Codula di Luna che segna il confine dei territori comunali di Dorgali e Baunei. L'azione erosiva del mare sulle rocce calcaree ha dato vita a grotte e insenature nella parte antistante alla battigia. Famosa per la sua bellezza e particolarità, Cala Luna è spesso stata utilizzata come cornice per alcune pellicole cinematografiche.

2. Grotte del Bue Marino raggiungibili via mare dal porto di Cala Gonone oppure con una camminata di 50 minuti. Sono delle grotte litoranee che devono il loro nome dall'appellativo in lingua sarda della foca monaca, mammifero marino ritenuto ormai scomparso dalla zona a causa della eccessiva pressione antropica che utilizzava gli anfratti della grotta per lo svezzamento dei propri cuccioli.

3. Cala Goloritzè situata a sud del Golfo di Orosei è una delle più suggestive spiagge della Sardegna, composta da ciottoli bianchi e sabbia. Nata da una frana nel 1962, è famosa per il pinnacolo alto 143 metri che sovrasta la cala, noto anche ai rocciatori per le sue vie d'arrampicata sportiva, e per l'arco naturale che si apre sul lato destro della baia. In un anfratto tra le rocce all'interno della spiaggia è inoltre presente una sorgente d'acqua dolce che dal sottosuolo sfocia in mare. 

4. Cala Fuili la cui spiaggia è ​composta da s​abbia​ bianca mista a sassi con scogli affioranti, fondale basso, acque cristalline dalle tonalità verdi e turchesi. Si raggiunge scendendo una scalinata scavata nella roccia e attraversando un fitto bosco di arbusti di macchia mediterranea: il contrasto fra il verde della vegetazione e il blu del m​are contribuisce alla scenografia fiabesca della caletta, insieme alle pareti rocciose ​che attirano ogni anno numerosi appassionati di arrampicata. E' il luogo ideale per gli amanti di trekking, canyoning, immersioni e snorkeling.

VEDI MAPPA